1998

IT Cafè & restaurants & discobar

Il progetto consiste nel recupero di un vecchio complesso industriale di 800 mq già adibito a discoteca, obsoleto sia dal punto di vista funzionale che estetico, ubicato nell’anonima campagna della provincia di Alessandria. L’esigenza del committente era quella di rinnovare l’immagine del complesso, e comunicare una idea di ‘modernità’ al cliente, senza però demolire e ricostruire i volumi preesistenti.

La scelta degli architetti si è indirizzata su una soluzione scenografica dirompente ma ‘leggera’ per le parti esterne, per una trasformazione radicale degli interni. Il tutto per conferire carattere e riconoscibilità al locale, e per assecondare le mutate esigenze di questo settore ludico: la discoteca oggigiorno deve unirsi ad altre funzioni (la ristorazione, il wine bar etc.) per differenziare l’uso dello spazio ed attrarre diversi tipi di clientela (principalmente over 20).

In entrambi i casi il progetto della luce assume un ruolo determinante nel puntualizzare ed enfatizzare quanto espresso dall’architettura, anche perché la discoteca è fruibile nelle ore notturne.

Architettura e progetto illuminotecnico:

Le parti esterne non sono state modificate, ma rivestite con controparti di acciaio composte da griglie modulari di lamiera stirata e montanti verticali. Queste pareti si ‘aprono’ in prossimità dell’ingresso e degli spigoli dell’edificio, creando squarci inaspettati e una generale sensazione di ‘movimento’. L’effetto scenografico è accentuato e arricchito attraverso l’uso della luce radente proiettata sulle griglie da corpi illuminanti asimmetrici incassati nel suolo  con interasse 4m: le griglie di acciaio sembrano smaterializzarsi e la discoteca, avvolta nella luce, diviene un inaspettato punto di riferimento nel paesaggio notturno della campagna.

Questa sensazione è enfatizzata dall’inserimento di un alto ‘totem’ retroilluminato che riporta il nome ‘It Cafè’, e funge da perno della composizione segnalando l’ingresso. Il totem sorregge la pensilina di acciaio che copre l’entrata e si proietta dentro l’edificio. Anche la pensilina (di acciaio e vetro) è illuminata con luce radente, ma attraverso piccoli proiettori nascosti nel telaio metallico. L’ingresso è inoltre segnalato da luci segna passo con ghiera d’acciaio e vetro acidato  incastonate entro una rampa di legno che penetra all’interno del volume: i faretti proseguono all’interno conducendo i clienti verso l’area del guardaroba.

È stato utilizzato uno stile architettonico contemporaneo e per differenziare i diversi ambienti sono stati usati colori e luci.

Cliente

IT Cafè & Restaurant & Discobar

Programma

Architettura

Luogo

Pozzolo Formigaro, AL, Italia

Attività

Progetto architettonico
Progetto di Interior Design
Supervisione

Dimensioni

900 sqm area di progetto

Team

Arch. Andrea Marenco
Architettiriuniti

Anno

1998

Status

Costruito

Torna in alto